Il futuro della bottega italiana: local & mobile

di Vincenzo De Simone, Chief Business & Innovation Officer presso Genesis Mobile

Le botteghe italiane stanno vivendo un momento storico mai registrato in precedenza. Al quale l’imprenditore non sa fronteggiare con le competenze possedute. Diretta conseguenza di una mutazione delle regole del gioco, che hanno ricevuto anche un’accelerazione evolutiva senza precedenti.

Nello specifico, due fattori si sono incrociati con la stessa forza dirompente, caratterizzati dalla loro diffusione in ogni luogo nel mondo senza differenza di culto, razza e posizionamento geografico: la rete e la pandemia. Negli ultimi mesi il volume di dati immessi nella rete è quasi raddoppiato.

La pandemia ha creato una crasi, una ferita nelle relazioni dell’uomo (in tutti i settori della sua vita), interrompendo il normale flusso relazionale fisico che, prima di essa, mitigava il ritardo organizzativo della bottega sull’utilizzo dei dati in modo funzionale.

Tale relazione interrotta ha invece accelerato un’organizzazione differente del modello relazionale di ogni bottega, che diventa: prossimale, contingentato, esperienziale.

Il digitale pretende, senza diritto di replica, che l’imprenditore possieda la sovranità dei dati per padroneggiare quello che un tempo era semplicemente un luogo in cui navigare: oggi i dati e la loro analisi sono l’unica bussola efficace.

Nei prossimi mesi la situazione non cambierà sostanzialmente e sicuramente con la normalizzazione grazie al vaccino o altre cure non si avrà un ritorno al passato. Non è infatti la ripartenza economica ad essere la determinante, ma il lavoro di trasformazione che le botteghe faranno in questi mesi, per trovare il loro equilibrio rispetto alle condizioni mutate.

Il migliore business sarà appannaggio di chi si doterà di:

  1. Una Customer Data Platform, un sistema quindi che custodisca il patrimonio della bottega, i dati dei propri clienti.
  2. Un sistema di sicurezza personale efficace, per la prenotazione e la gestione delle relazioni a distanza per prenotare il ritiro del prodotto in sede o consegna a domicilio.
  3. Poter garantire al cliente un’esperienza soddisfacente che gli permetta di ripetere e fidelizzarsi.

Questa accelerazione ha generato non solo una richiesta di tecnologia abilitante, ma soprattutto una massiccia richiesta sia di formazione. Il processo di trasformazione digitale va accompagnato da un cambio di mindset degli imprenditori italiani. Non basta digitalizzare i processi aziendali ad iniziare da quello del marketing e della comunicazione, ma come dicevamo vanno ripensati strumenti organizzativi e completamente ridefinito il vocabolario.

Se vuoi scoprire di più su Genesis Mobile, visita il loro sito www.genesismobile.it

La più innovativa metodologia di marketing che permette di superare il concetto di “campagna”, per offrire esperienze di contatto uniche tra marche e persone.

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store